Browsing Posts in Prodotti

Red Hat ha annunciato la disponibilità di Red Hat Virtualization 4.1, più recente release della piattaforma di virtualizzazione enterprise dell’azienda basata sull’hypervisor Kernel-based Virtual Machine (KVM). Fornendo una soluzione infrastrutturale e di gestione centralizzata open source per workstation e server virtuali, e costruita sulla solida backbone enterprise di Red Hat Enterprise Linux, Red Hat Virtualization 4.1 offre funzioni avanzate di automazione grazie all’integrazione con Ansible di Red Hat, mentre nuove funzionalità di networking e storage rappresentano una base sicura e flessibile per l’innovazione IT.

Se utilizzate Veeam per il backup del vostro server di posta Exchange, l’aggiornamento di Microsoft Exchange 2016 Cumulative Update 5 (KB4012106) potrebbe causare qualche serio problema nel restore di tipo granulare delle mailbox. Nella sua mailing list settimanale, Veeam segnala questo potenziale problema, causato da una modifica nella struttura del database delle mailbox.

VMware Virtual SAN è una soluzione di Software Defined Storage sviluppata da VMware che rientra nel modello delle soluzioni storage iper-convergenti. Benché sia venduto come prodotto separato (almeno per la licenza), in realtà è parte integrante di ESXi (a partire dalla versione 5.5) rendendo veramente semplice l’implementazione di questa soluzione. Sicuramente è un prodotto in forte crescita, visto che VMware dichiara, alla fine del 2016, di avere più di 7000 clienti (che dovrebbero essere più di quelli di Nutanix e SimpliVity messi insieme, ma questa è un’interpretazione forviante, se non si qualifica e quantifica sia […]

VMware ha annunciato il termine del supporto agli switch virtuali di di terze parti, avviato fin dalla versione 4.0 di vSphere, ma mai largamente adottato (se non per alcuni casi di utilizzo del Nexus 1000v). Le VMware vSphere APIs usate dagli switch virtuali di terze parti funzioneranno solo fino alla versione 6.5 Update 1 di VMware vSphere. Dopo non saranno più utilizzabili ed i virtual switch di terze parti non potranno più funzionare. In realtà è già da tempo che VMware ha avvisato i propri clienti di migrare da switch virtuali di terze parti ai […]

In molti conoscono VMware vSphere Data Protection (VDP), ma in pochi lo usano veramente, benché sia incluso in tutte le edizioni di vSphere a partire dalla Essential Plus in su. Per un certo periodo esisteva persino una versione advantage a pagamento (VDPA) che pure le non ha avuto successo e da vSphere 6.0 ha rimpiazzato la versione base. Da lì il progressivo tramonto di un programma che non è mai sbocciato veramente, con troppi problemi di stabilità e con un approccio, dal mio punto di vista, non corretto al tema del backup (usare dei datastore per […]

Dopo alcuni mesi di public beta, NAKIVO Backup & Replication v7 esce allo scoperto con diverse novità sia per VMware vSphere che per Microsoft Hyper-V. Tra le novità della nuova versione di questo prodotto di backup e replica delle VM, vi sono:

Qualche mese fa avevo scritto un post su possibili alternative a PernixData FVP dato che da agosto 2016 Nutanix ha acquisito PernixData, ma senza dare chiare indicazioni sul futuro dei prodotti FVP e Architectect. Anzi dando persino l’impressione che il prodotto venisse dismesso, come del resto hanno dismesso subito il programma community PernixPro. Neppure l’ultimo .NEXT a Vienna ha chiarito questa situazione lasciando quindi molte ombre e dubbi sui prodotti Pernix. Finalmente, di recente, sono riuscito a parlare con persone di Nutanix che seguono questi prodotti e mi hanno chiarito molti dubbi.

RedHat è molto nota per le sue distribuzioni e per il suo impegno nel mondo OpenStack (e più in generale nel mondo OpenSource), ma è anche molto attiva nel mondo della virtualizzazione e dello storage software defined. In particolare nell’area SDS esistono due linee di prodotto completamente differenti: RedHat Gluster Storage (in precedenza noto semplicemente come Red Hat Storage Server) fornisce una soluzione di file based storage. RedHat Chef Storage fornisce una soluzione di block e object storage.

Resilient File System (ReFS) è il nuovo filesystem Microsoft introdotto (al pubblico) per la prima volta in Windows Server 2012, con l’intendo di diventare il sostituto del vecchio NTFS (consideriamo che la prima versione di NTFS risale a Windows NT 3.1!). Per certi versi è un po’ come lo ZFS del mondo Windows, ma inizialmente non era consigliato sia per le limitazioni rispetto ad NTFS, sia per la sua giovane età. A partire da Windows Server 2016, ReFS inizia a diventare il filesystem consigliato per alcuni workload (vedasi Exchange, ad esempio) o quello di default […]

Tra un mese, dopo più di 10 anni di attività va in pensione il servizio di posta di Microsoft Exchange Server 2007. L’11 aprile 2017, Exchange Server 2007 terminerà infatti il suo ciclo di vita ed uscirà dal supporto: non saranno più rilasciati aggiornamenti alle nuove funzionalità e soprattutto non verranno più forniti fix relative a bug e alla SICUREZZA.

L’esame VMCE-A1: Design & Optimization V1 (VMCE-A1) è l’ultimo requisito per completare la certificazione Veeam Certified Architect (VMCA) designation, dopo aver seguito il corso VMCE-A: Design & Optimization V1. Rispetto all’esame VMCE è decisamente più tosto, del resto la certificazione stessa vuole posizionarsi ad un livello superiore. Come per l’esame VMCE, va sostenuto presso un centro Pearson VUE riconosciuto (gli stessi del VMCE) e si avranno a disposizione 100 minuti di tempo (sarebbero 70, ma in Italia si ha diritto all’estensione del tempo di ulteriori 30 minuti). Se gestito bene, il tempo non è un […]

© 2017 © 2013 vInfrastructure Blog | Hosted by Assyrus