Browsing Posts in VMware

In VMware vSphere uno dei limiti storici è stato (per tanti anni) quello della dimensione di un singolo disco virtuale VMDK che non poteva eccedere i 2 TB circa (per la precisione i 2 TB – 512 B). In realtà la vera dimensione “usabile” era persino meno, per poter permettere la creazione di snapshot e dipendeva dalla dimensione del blocco (importante in VMFS3 o in VMFS5 se aggiornato dalla 3). Per maggiori informazioni si rimanda all’articolo Veeam KB 1091. A partire da vSphere 5.5 è stato finalmente possibile avere dischi virtuali grandi fino a 62 […]

Per avere maggiori informazioni (in italiano) sulle novità di VMware, incluso vSphere 6.5, è possibile partecipare all’esclusivo e innovativo evento digitale VMware che ripercorrerà le più importanti novità e gli annunci del VMworld 2016. Il 25 novembre 2016, a partire dalle 14:30 è possibile segure il LIVE Streaming dagli Studi TV RAI.

Dopo l’annuncio ufficiale all’ultimo VMworld Europeo, finalmente VMware vSphere 6.5 è in GA e disponibile per il download. Molte delle novità sono già state discusse a partire dal nuovo Web client, il nuovo vCenter, le nuove funzioni di disponibilità, la VSAN 6.5, le novità sulla sicurezza e ovviamente la maggior scalabilità. Per maggiori informazioni (in italiano) partecipa all’esclusivo e innovativo evento digitale VMware per ripercorrere le più importanti novità e gli annunci del VMworld 2016 segui il LIVE Streaming dagli Studi TV RAI oppure partecipando in prima persona.

Disk Drill è un’utility di file undelete specifica per Windows o MacOSX che permette il recupero di file cancellati (anche mesi prima) e non più presenti nel cestino in poco tempo. Ovviamente la possibilità di recupero completo di un file dipende anche dal come i blocchi del file stesso siano stati reciclati per altri file (purtroppo manca un indice sul grado di recuperabilità dei file, cosa che altri programmi simili hanno, rimane comunque interessante come ,spesso, si possano trovare e ancora recuperare file cancellati da più di un anno!). La versione gratuita è in grado […]

In questa pagina sono raccolte tutte le slide del secondo meeting del VMUG Italiano svoltosi a Roma, il giorno lunedì 26 settembre 2016 (seconda volta a Roma, dopo l’evento del 2013). Grazie a tutti coloro che hanno partecipato all’evento, considerando che vi erano più di 56 iscritti (esclusi gli organizzatori e gli speaker). Contiamo di aumentare il numero di eventi a Roma, ma con qualche rivisitazione nella formula.

VMware ha da poco annunciato due importanti novità sui client per vSphere, sia per il vecchio client Windows sia per quello Web: il client legacy basato su C# ed eseguibile solo su sistemi Windows non sarà più disponibile dalla prossima versione di vSphere (finalmente, visto che il cliente era persino più grosso di ESXi). Le versioni 5.5 e 6.0 non saranno affette il cliente web basato su Adobe Flash sarà presto sostituito (finalmente) da un client web totalmente HTML5 (al momento già disponibile come Fling).

A partire da vSphere 5, VMware raccomanda di usare come network virtual adapter la scheda di rete virtuale vmxnet3, ovviamente partendo da un virtual hardware almeno v7 e solo con sistemi operativi recenti, in pratica da Windows NT 6.0 (Vista o Windows Server 2008) e le varie distribuzioni Linux che includano già il driver della vmxnet3 all’interno del loro kernel. Tipicamente per questi sistemi operativi la scelta è tra e1000 o vmxnet3: il wizard di creazione di una nuova VM già sceglie quello giusto per le distribuzioni Linux, mentre per i sistemi Windows si limita a proporre […]

Il supporto “Extended” per Microsoft SQL Server 2005 è terminato il 12 aprile 2016. Se dopo il 12 aprile 2016 starai ancora utilizzando SQL Server 2005, non riceverai più gli aggiornamenti di sicurezza. Si consiglia l’aggiornamento a SQL Server 2014, SQL Server 2016 o al database SQL di Azure quanto prima (in accordo alla matrice di compatibilità delle applicazioni che utilizzano il database).

Finalmente è arrivato il secondo importante aggiornamento a VMware vSphere 6.0: con l’update 2 possiamo decisamente considerare il prodotto maturo (e risolti i vari problemi sui backup… e non solo). Questa è la base di partenza ottimale per nuove installazioni. Ma anche l’opportunità per provare la nuova Virtual SAN 6.2, che come di consueto è inclusa in vSphere (almeno per quanto riguarda il codice, e spero che in futuro lo possa diventare anche per quanto riguarda la licenza). Tra le novità più interessanti di questo aggiornamento: VSAN 6.2: erasure coding, compressione deduplica…. alla pari di molti […]

VMware ha annunciato che il 30 giugno 2016 l’edizione vSphere Enterprise andrà in End of Availability (“EoA”), insieme anche a vSphere with Operations Management Standard and vSphere with Operations Management Enterprise. Come se non bastasse sono stati anche annunciati aumenti in vSphere with Operations Management Enterprise Plus (da $4,245 a $4,395 per CPU) e vCenter Server™ Standard (da $4,995 a $5,995 per istanza). I nuovi prezzi saranno effettivi dal 1° aprile 2016.

VMware ha da poco annunciato la disponibilità di vCloud Suite 7 e vRealize Suite 7, definendo una nuova linea di soluzione per la Cloud Management Platform (CMP). “Il focus di VMware è quello di offrire una piattaforma di gestione di cloud ibrido enterprise-ready per aiutare i nostri clienti a ottenere un importante vantaggio competitivo come quello del business digitale”, ha dichiarato Ajay Singh, senior vice president and general manager, Management Suites Business Unit di VMware. “VMware vRealize Suite 7 è progettato per soddisfare i più severi requisiti dei nostri clienti per il provisioning dei servizi […]

© 2017 © 2013 vInfrastructure Blog | Hosted by Assyrus