Browsing Posts tagged ESX

Utilizzare un sistema operativo Linux come guest OS in un’ambiente basato su VMware vSphere è ovviamente supportato fin dalle prime versioni. Tra l’altro con vSphere 5 sempre più distribuzioni sono ufficialmente supportante, rendendo sempre più semplice implementare VM Linux (si pensi alla complessità di installare o aggiornare le VMware Tools fino a qualche anno fa) o dei virtual appliance basati su Linux. Per la gestione remota, tipicamente ci si affida ad SSH, ma per l’installazione iniziale (e alcuni casi particolari) servirà accedere alla console della VM. Cercare di usare il vSphere Client da una macchina […]

Come riportato sulla pagina  “Product End of Life” del sito VMware, la vecchia suite Virtual Infrastructure 3.5 (ossia ESX/ESXi 3.5 e vCenter Server 2.5) ha oramai superato i limiti sia per la General Availability che per la End of Availability. Nonostante tutto, VMware ha rilasciato delle patch per questi prodotti, forse in virtù del fatto che alcuni clienti sono rimasti (ad esempio per ragioni di compatibilità) ancora su questa piattaforma.

Durante la fase di aggiornamento a vSphere, vi possono essere due approcci differenti per aggiornare gli host: riferli da capo con una reinstallazione o provare ad aggiornarli. Sul sito di VMware si possono trovare degli approfondimenti su questa scelta. Per comprendere meglio questa scelta è opportuno capire quali sono le differenze tra un host aggiornato ed uno installato da zero con ESXi 5:

Dopo più di 8 mesi dal rilascio della update 1 di vSphere 4.1 è stata rilasciata la nuova update 2 che ingloba la patch precenti e aggiunge qualche novità. La nuova build (sia per ESX/ESXi che per vCenter): 502767. Da notare che il download di ESX 4.1U2 è sempre disponibile, ma è in una pagina specifica. Pagina dell’annuncio: VMware vSphere 4.1 Update 2 Release Notes Tra le novità che riguardano il vCenter Server 4.1 Update 2 troviamo: Support for new processors: vCenter Server 4.1 Update 2 supports hosts with processors on AMD Opteron 6200 series […]

Con la nuova versione di VMware vSphere si sono verificati alcuni radicali cambiamenti, con la rimozione di alcuni prodotti e funzioni, ma anche l’introduzione di new entry (per l’elenco completo delle nuove 140 feature di vSphere 5 vedere vSphere 5.0 Features e Duncan’s 50 out of 140 vSphere 5 Features Challenge). Chi esce: il vecchio ESX (o legacy ESX) lascia il posto ad ESXi: La fine di ESX e GSX?! il Converter Enterprise lascia il posto allo Standalone Converter: ma così si perde l’integrazione con vCenter e soprattutto si perde la ISO per effettuale una […]

Con il lancio ufficiale di VMware vSphere 5 si è anche chiusa un’era: vSphere 5 sarà (come era stato anticipatamente annunciato) basato esclusivamente su ESXi… ESX è morto… lunga vita a ESXi. VMware ESX Server è probabilmente stato il primo vero hypervisor di tipo bare metal per l’architetettura x86 e la prima release risale al 2001… Ora dopo 10 anni va in pensione. Ma questo non vuol dire che il supporto per i prodotti esistenti verrà dismesso, per queste date vedere il documento ufficiale:

© 2017 © 2013 vInfrastructure Blog | Hosted by Assyrus