Questo post è disponibile anche in: Inglese

Reading Time: 2 minutes

Qualche mese fa (più precisamente il 21 maggio) VMware ha annunciato ufficialmente il suo vCloud Hybrid Service, che rappresenta una versione personalizzata ed adattata (almeno dal punto di vista dell’interfaccia grafica) di un servizio basato vCloud per offrire soluzioni di IaaS di tipo cloud ibrido (risolvendo quindi le problematiche di comunicazione e mobilità tra la parte privata e pubblica). Al momento il servizio non è ancora operativo, ma le sue potenzialità sono sicuramente numerose.

Alcuni giorni fa, vCloud Hybrid Service ha ottenuto il livello di certificazione ISO 27001 nella parte di security management system. Gli standard ISO/IEC 27001 sono riconosciuti a livello globale per la certificazione degli information security management system (ISMS) e richiedono un risk assessment dettagliato, internal audit e continuous monitoring.

Per maggiori informazioni tecniche, il 16 luglio vi sarà una sessione specifica (gestita con Google+ Hangout):

Per chi ha perso l’evento, questo è il video della sessione:

Per maggiori informazioni su questo servizio:

Andrea MauroAbout Andrea Mauro (2904 Posts)

Virtualization, Cloud and Storage Architect. Tech Field delegate. VMUG IT Co-Founder and board member. VMware VMTN Moderator and vExpert 2010-18. Dell TechCenter Rockstar 2014-15. Microsoft MVP 2014-16. Veeam Vanguard 2015-18. Nutanix NTC 2014-18. PernixPro 2014-16. Several certifications including: VCDX-DCV, VCP-DCV/DT/Cloud, VCAP-DCA/DCD/CIA/CID/DTA/DTD, MCSA, MCSE, MCITP, CCA, NPP.


Related Post:

Share