Questo post è disponibile anche in: Inglese

Reading Time: 2 minutes

Nel mio incontro con Emulex, in occasione del recente evento Powering The Cloud, ho avuto modo di parlare con Shaun Walsh, SVP Marketing & Corporate Development, Emulex.

L’incontro è stato un interessante approfondimento dopo quello precedente avuto con SNIA e FCIA, appliancando quanto discusso in generale alla vision di Emulex al mondo FC storage. In realtà Emulex è da un po’ di tempo impegnata anche in soluzioni Ethernet per il mondo delle reti non di storage, ma il principale core business rimane il mondo Fibre Channel.

Emulex è un’azienda che non richiede troppe presentazioni: i loro prodotti sono inclusi in OEM in soluzioni di Cisco, Dell, EMC, Fujitsu, Hitachi, HP, Huawei, IBM, NetApp e Oracle, e si possono trovare nei datacenter della maggior parte di Fortune 1000.

Durante l’evento hanno annunciato un nuovo tipo di scheda FC Gen 5 (16 Gbps), con inclusa una tecnologia Flash Services pensata per incrementare la quality of service (QoS), ottimizzare le prestazioni. Il cuore di questa tecnologia è data dalle funzionalità:

  • ExpressLane™: è un proposta di Emulex pensata per ottimizzare soprattutto la latenza, gestendo in modo intelligente la priorità delle code, senza alcun bisogno di cambiare o modificare la configurazione FC
  • CrossLink™: è una nuova tecnologia di fabric per ottimizzare e migliorare le prestazioni.

A discapito del nome, questo nuovo tipo di schede non implementano soluzioni di host flash cache, anche perché Emulex non ha intenzione di entrare in questo mercato (se non altro per la forte esposizione ed incidenza dei costi delle memorie flash sul prodotto finito).

Inoltre Emulex e Brocade hanno lavorato insieme per integrare la funzionalità di diagnostica di Brocade (ClearLink) all’interno dei modelli HBA Emulex LightPulse® Gen 5 FC Host Bus Adapters.

Tutta l’attenzione verso i 16 Gbps è dettata sia da come sta cambiando il mondo dello storage (storage Flash based richiedono molta più banda di front-end) sia quello della virtualizzazione (soluzioni FC a 16 Gbps sono finalmente supportante, ad esempio in vSphere 5.5). Le SAN FC rimangono la soluzione privilegiata per applicazioni critiche e soprattutto nei settori finanziari.

Anche nel mondo Ethernet stanno crescendo e, nel mondo dei 10 Gpbs sono secondi dietro ad Intel (in realtà non avendo un fonte esatta a riguardo lascio il beneficio del dubbio). Ma sicuramente sono in forte crescita e stanno lavorando ai modelli da 40 Gbps previsti per il Q1 del prossimo anno.

Vedere anche: Altri report dell’evento Powering the Cloud 2013.

Andrea MauroAbout Andrea Mauro (2908 Posts)

Virtualization, Cloud and Storage Architect. Tech Field delegate. VMUG IT Co-Founder and board member. VMware VMTN Moderator and vExpert 2010-18. Dell TechCenter Rockstar 2014-15. Microsoft MVP 2014-16. Veeam Vanguard 2015-18. Nutanix NTC 2014-18. PernixPro 2014-16. Several certifications including: VCDX-DCV, VCP-DCV/DT/Cloud, VCAP-DCA/DCD/CIA/CID/DTA/DTD, MCSA, MCSE, MCITP, CCA, NPP.


Related Post:

Share