Questo post è disponibile anche in: Inglese

Reading Time: 2 minutes

Di recente mi è capitato uno strano problema in ESXi 6.0: dopo il riavvio dell’host a seguito dell’aggiunta di un nuovo VIB, mi è comparso una segnalazione di warning con il seguente messaggio:
Deprecated VMFS volume(s) found on the host. Please consider upgrading volume(s) to the latest version ESXi-VMFS-warning

Messaggio che può avere un senso, visto che a partire da vSphere 6.0 i datastore formattati con VMFS3 sono deprecati, ma nel mio caso era un falso positivo dato che tutti i datastore erano VMFS version 5!

E purtroppo non vi era alcun modo per rimuovere l’allarme.

Vero che è solo un warning, ma comunque fastidioso, visto che rimaneva visibile e comunque un comportamento imprevisto ed inatteso.

Secondo l’articolo di KB 2109735 (In a VMware vSphere 6 environment, the ESXi hosts display a false positive warning: Deprecated VMFS volume(s)) questo comportamento può essere causato da problemi durante l’avvio durante i quali la versione del filesystem non viene letta correttamente.

Dato che avevo aggiunto alcuni VIB e quindi introdotto servizi in avvio automatico, il comportamente ci poteva stare.

La soluzione proposta è molto poco ortodossa… semplicemente riavviare gli agenti management (non era più furbo ripetere il controllo o semplicemente permettere di resettare l’allarme?). O si usa la console e la funzione all’interno della DCUI oppure la command line di ESXi con il comando seguente:

services.sh restart

Maggiori dettagli su altri casi simili sono descritti in questi post (in inglese):

Nel mio caso però il riavvio non risolveva nulla: il problema rimaneva.

Avevo anche pensato che per qualche ragione fossere alcuni datastore creati con vSphere 5.5 (VMFS 5.60) rispetto a quelli creati con vSphere 6.0 (VMFS 5.61) ma per fortuna non il controllo non era così pignolo!

Alla fine effettivamente era dovuto ad un datastore “sconosciuto”: temporamente avevo “smontato” un datastore (VMFS5), ma senza cancellarlo o farne il relativo unmasking a livello di storage.

Morale questo compariva come grigio e in stato di “inactive” con il risultato che all’avvio non veniva riconosciuto il tipo di VMFS causando il messaggio di errore.

Rimuovento il datostore e riavviando i servizi (o l’intero host) il problema si risolveva.

Andrea MauroAbout Andrea Mauro (2908 Posts)

Virtualization, Cloud and Storage Architect. Tech Field delegate. VMUG IT Co-Founder and board member. VMware VMTN Moderator and vExpert 2010-18. Dell TechCenter Rockstar 2014-15. Microsoft MVP 2014-16. Veeam Vanguard 2015-18. Nutanix NTC 2014-18. PernixPro 2014-16. Several certifications including: VCDX-DCV, VCP-DCV/DT/Cloud, VCAP-DCA/DCD/CIA/CID/DTA/DTD, MCSA, MCSE, MCITP, CCA, NPP.


Related Post:

Share