Fino ad ora, Windows 10 e Windows Server 2016 erano andati avanti più o meno a pari passo, con delle build simili. Ma se per Windows 10 sembra chiaro che si avrù un continuo sviluppo, per Windows Server, la scelta dei mettere l’anno nel nome, tente a rendere il prodotto “vecchio” dopo un po’ di anni… Quindi non è una grossa sorpresa che Microsoft ha annunciato che la prossiama versione sarà Windows Server 2019, disponibile nella seconda metà del 2018. In reatà, le prime build in preview, sono già disponibili tramite il programma Insiders.