Browsing Posts tagged ESXi

Reading Time: < 1 minute Come probabilmente già saprete, una VM è “incapsulata” in un insieme di file che ne definiscono le proprietà e i vari oggetti. In particolare alcuni di questi file sono quelli che definisco i dischi virtuali. Ogni vendor ha un suo formato: VMware usa il formato VMDK e Microsoft & Citrix usano il formato VHD (con un nuovo formato VHDX previsto con Hyper-V3). Notare che poi vi possono esistere numero sotto-formati (è il caso, ad esempio, dei formati VMDK, che vedremo di spiegare in un post successivo). Per convertire tra i vari formati è possibile usare […]

Reading Time: 2 minutes Come scritto in precedenza, in una installazione di ESXi (indipendentemente che sia su flash o disco locale) vi sono due copie dell’immagine di sistema, in due differenti partizioni chiamate “bank” (per maggiori informazioni vedere gli articoli Layout delle partizioni di ESXi e Ulteriori informazioni sulle partizioni di ESXi). L’immagine di sistema corrente è memorizzata nella prima delle partizioni da 250 MB, che è, come già detto, formattata con un obsoleto filesystem FAT16 (ma comunque adeguato per la dimensione della partizione), sopra il quale viene utilizzato uno speciale pseudo-filesystem (vedere VisorFS: A Special-purpose File System for […]

Reading Time: 2 minutes In un post precedente (ESXi – Layout delle partizioni) avevo descritto le partizioni usate da ESXi e quali venivano create in fase di installazione. Le partizioni sono formattate con un filesystem FAT16, ma in realtà i file di ESXi non memorizzati in particolari file di archivio compressi all’interno dei cosidetti “banchi” (le due partizioni da 250 MB) . Questo particolare tipo di pseudo-filesystem è stato accennato nel precedente post (realativo a come resettare la password di root) ed è descritto in dettaglio nel primo numero del VMware Technical Journal, nel paper: VisorFS: A Special-purpose File […]

Reading Time: 2 minutes In VMware ESX 3.x resettare la password di root era banale, visto che era scritta in un filesystem Linux in una partizione facilmente modificabile da qualunque distribuzione live. Già con ESX 4.x è cose si erano fatte leggermente più complicate, visto che la service console non risiedeva più su una partizione fisica ma dentro un vmdk. Ma con ESXi il livello di difficoltà aumenta per vari aspetti: ESXi lavora in memoria (su una RAM disk) e le informazioni sono memorizzate su disco secondo un layout molto particolare, con due “banchi” che contengono i file e […]

Reading Time: 4 minutes Leggendo alcuni articoli (citati in coda a questo post) noto come il confronto tra gli hypervisor e i criteri di scelta tra gli stessi sia rimasto comunque un tema caldo (e probabilmente lo sarà ancora di più con l’uscita di Windows Server 8). In molti casi però ci si limita a confrontare le caratteristiche degli hypervisor (come del resto già fatto su questo blog parlando di Hyper-V 3.0, XenServer 6.0 e RHEV 3.0) senza però considerare (a parte nell’articolo su Juku) che queste sono solo uno dei possibili criteri di scelta.

Reading Time: 2 minutes VMware ha rilasciato l’update 1 di vSphere 5.0 che include ESXi 5.0 Update 1 e vCenter Center (e relativi moduli) 5.0 Update 1 (indicato come build 639890). Per l’elenco di tutti i problemi risolti e delle relative patch incluse in nell’aggiornamento di ESXi vedere la KB 2010823. Per maggiori informazioni, l’elenco dei problemi noti rimasti, la compatibilità e le nuove funzioni vedere ESXi 5.0 Update 1 Release Notes. Per maggiori informazioni sull’aggiornamento di vCenter Server vedere il vCenter Server 5.0 Update 1 Release Notes. Riguardo alle novità introdotte in ESXi 5.0 Update 1: Support for […]

Reading Time: 5 minutes PHD Virtual Monitor è una soluzione di monitoraggio di ambienti virtuali (e non) che fornisce visibilità dell’infratruttura IT a qualunque livello, dal livello fisico a quello applicativo. Quindi non si limita a funzioni di solo strumento multi-hypervisors monitor (come descritto nel precedente post), ma anche a sistema di tipo multi-platform e per ambienti e/o oggetti eterogenei. Per ambienti basati Citrix XenServer può sicuramente interessante, visto che le funzioni standard offerte per il monitoraggio sono decisamente semplici e minimalistiche (inoltre nella versione free non vi sono allarmi attivabili). Si possono monitorare, sia per gli host che […]

Reading Time: 4 minutes Uno dei trend visti nell’ultimo anno (ma in realtà iniziato qualche anno fa) è la crescita dell’ecosistema legato alla virtualizzazione (ossia tutti quei prodotti e vendor complementari ai prodotti di virtualizzazione veri e propri) al di fuori dei confini nei quali sono storiacamente nati: molti dei partner storici di VMware ora hanno esteso le loro soluzioni anche ad altri hypervisor, e nuovi prodotti sono nati specifici per gestire ambienti virtuali complessi o quanto meno eterogeni. Una bella definizione a questo fenomeno è stata data da VKernel  nel suo post: “Hypervisor Agnosticism“. Bisogna però specificare che […]

Reading Time: 4 minutes I dischi dinamici (o volumi dinamici) di Microsoft Windows sono un livello di astrazione (introdotto per la prima volta in Windows 2000) delle partizioni e del layout “fisico” del disco (per certi versi sono simili allo strato LVM dei sistemi Linux) con il compito di disaccoppiare il livello delle partizioni da quelli dei volumi (e quindi dei filesystem NTFS). L’obiettivo è fornire una maggiore flessibilità, come, ad esempio, la possibilità di estendere a caldo un volume semplicemente aggiungendo nuove partizioni. Ma in un ambiente virtuale vi possono essere altre strade per ottenere lo stesso livello di […]

Reading Time: 3 minutes In ESXi lo schema delle partizioni è automaticamente definito in fase di installazione e, a differenza del vecchio ESX, non può essere modificato (l’unica scelta è dove installare l’hypervisor). Per maggiori informazioni sul tipo di partizioni, sulla loro dimensione e utilizzo, Rickard Nobel ha realizzato un ottimo post: ESXi 5 partitions. In questo post però non descrive il metodo per verificare l’effettivo schema di partizioni (a parte i metodi ovvi di partire con una distribuzione live o analizzare le partizioni da un altro sistema operativo). Per vedere il layout delle partizioni del disco di sistema […]

Reading Time: 2 minutes Come molti sapranno o avranno notato, nei nuovi ESXi molti dei comandi della vecchia service console sono spariti, sia perché la nuova console (ESXi shell o TSM technical support mode console) è minimale, sia perché molti sono confluiti nel nuovo comando esxcli di ESXi 5. Uno dei comandi che già era sparito in ESXi 4.1 è il vecchio vmware-cmd (esistente già ai tempi di VMware Server 1.0). Al suo posto è stato introdotto il comando vim-cmd con diverse opzioni e funzionalità (per maggiori informazioni vedere il post di William Lam: VMware vimsh and vim-cmd). Uno […]

Reading Time: 2 minutes In un precedente articolo avevo descritto come installare su ESXi 5 il pacchetto Dell OMSA tramite VUM. Il pacchetto Dell Open Manage (OMSA) è utile (ovviamente su server Dell) per varie ragioni già descritte, per brevità ne cito almeno due importanti: configurare e gestire il controller RAID (utile se avete un server standalone e/o se usate anche storage locale) e configurare la (i)DRAC a server già acceso (ovviamente dal server fisico è operazione relativamente semplice). Qualche giorno fa però mi sono trovato con un server standalone, senza vCenter Server (e pure senza vMA), quindi ho […]

Reading Time: 3 minutes Qualche settimana, scorrendo la Community VMware, mi sono imbattuto in un thread curioso che mi ha fatto scoprire l’esistenza di una funzione “primordiale” anche nelle ultime versioni di ESXi: è possibile usare il protocollo VNC per collegarsi alla console di una VM, come descritto nel vecchio (notare che fa ancora riferimento al VMware GSX Server!) articolo di KB1246 (Using a VNC Client to Connect to Virtual Machines). Nota: come scritto nello stesso articolo, VMware non supporta l’uso di questo server VNC. Il modo corretto per accedere alla console delle VM è usare il vSphere Client […]

© 2022-2011 vInfrastructure Blog | Disclaimer & Copyright