Questo post è disponibile anche in: Inglese

Reading Time: 7 minutes

In occasione del Dell Enterprise Forum, Dell annuncia un’ulteriore differenziazione alla gamma di soluzioni di infrastruttura convergente per aiutare imprese di tutte le dimensioni a indirizzare problematiche comuni legate a complessità, inefficienza e rigidità delle attuali infrastrutture IT.

La nuova soluzione chiamata Dell PowerEdge VRTX (disponibile a partire dal 26 giugno) può essere personalizzata per applicazioni e workload specifici, ma soprattutto può portare la tecnologia convergente di classe enterprise a una serie di nuovi scenari: le filiali e le PMI.

Secondo una recente analisi di IDC (IDC Worldwide Converged Systems 2013-2016 Forecast: Adoption Fueled by Fast Tim-to-market Demands, Doc 237979, Nov 2012), si stima che la la spesa in sistemi convergenti crescerà a un tasso composito annuale di oltre il 54% nel periodo 2011-2016, trainato dai vantaggi in termini di costi ed efficienza derivanti dalla gestione dell’IT, dalla semplificazione dell’engagement con il vendor e dalla riduzione del ‘time to productivity’ con gli aggiornamenti dei sistemi IT.

A oggi, l’infrastruttura IT centrata su workload e applicazioni è stata progettata per le grandi aziende e non soddisfa le esigenze di realtà ROBO (Remote Office/Home Office) o delle PMI. Secondo una ricerca commissionata da Dell e Intel nel 2013, le piccole aziende e le start up sono più ottimiste, pianificano la loro crescita nel breve periodo e considerano la tecnologia come chiave per il loro successo. Nonostante questo desiderio di crescita, la maggior parte delle aziende intervistate ritiene che la tecnologia supporti le attività quotidiane, mentre solo una piccola percentuale la considera come un asset strategico. Tuttavia, le soluzioni tecnologiche adottate da questi clienti – in particolare in sanità, retail e banking – così come i partner di canale, non dispongono della flessibilità, della scalabilità e della facilità di gestione necessarie per crescere in modo efficiente e competere con le aziende più grandi.

Dell PowerEdge VRTX permette a clienti e partner di:

  • sperimentare maggiore semplicità – con server, storage, networking e gestione tutto in un unico chassis compatto, PowerEdge VRTX utilizza l’86% in meno di cavi e consente ai clienti di risparmiare tempo rispetto all’installazione di singoli sistemi specifici; può inoltre eliminare la complessità, il costo e la proliferazione di dispositivi esterni e di molteplici strumenti di gestione;
  • ottenere maggiore efficienza – godere di un incremento di produttività con aggiornamenti a Dell OpenManage Essentials for PowerEdge VRTX, che comprende funzionalità di system management remoto, complete e agent-free, con una nuova vista geografica degli asset IT distribuiti che può far risparmiare tempo e ridurre errori; associata a ogni sistema PowerEdge VRTX c’è lo Chassis Management Controller (CMC), una console integrata per un controllo unico e semplificato sui componenti server, storage e networking;
  • ottenere maggiore valore con una soluzione pre-configurata – Dell PowerEdge VRTX soddisfa l’esigenza di diversi partner di canale di disporre di una soluzione avanzata e pre-configurata, che può essere potenziata con software e servizi per i clienti che operano in settori verticali.

Caratteristiche tecniche

La soluzione si presenta come un sistema tower (dotato di ruote) che opzionalmente può essere montato in armadio rack standard (in questo caso occuperà 5U di altezza).

Dell PowerEdge VRTX - FrontNella vista frontale, nella metà di sinistra troviamo lo spazio per le diverse lame (fino ad un massimo di 4), mentre nella metà di destra troviamo lo spazio per i dischi. A differenza delle soluzioni Dell PowerEdge-C in questo caso i dischi sono condivisi(bili) tra le diverse lame (che comunque hanno ciascuna due dischi locali).

Le lame sono esattamente le stesse della soluzione blade M1000e, con l’unica limitazione di supportare solo i modelli Intel ed a mezza altezza. Servirà anche un firmware aggiornato per specificare che la lama non si trova in un enclosure M1000e, ma bensì nel nuovo VRTX (che ad esempio non possiede le fabric B e C o, al momento, reti a 10 Gbps).

Lato dischi può ospitare i normali dischi SAS dei PowerEdge con diverse tecnologie e tagli (SSD, SAS e nearline SAS). Aspetto interessante è che lo storage può essere condiviso tra le diverse lame attraverso la nuova Shared PERC8 (notare che al momento la PERC è singola, ma sarà ridondabile entro l’anno), con una modalità simile a quella dei PowerVault SAS (ma a quanto pare non con la stessa tecnologia LSI).

Dell PowerEdge VRTX - RearNella vista posteriore si può invece apprezzare la presenza di alimentatori standard da PowerEdge rack o tower e soprattutto con presa standard! Decisamente un vantaggio rispetto agli alimentatori di un M1000e.

Si possono notare anche (partendo dall’alto a sinistra e scendendo verso il basso) i diversi slot PCI-e: 3 full con altri 5 half size. L’aspetto interessante è che queste schede possono essere “mappate” alle lame in diverse modalità. Questo apre anche a scenari di utilizzo particolari, come schede flash o schede GPU (ad esempio per ambienti VDI).

Sono previste anche schede pass-through per la rete, in alternativa al modulo standard 1GbE internal switch con 16 internal 1GbE ports e 8 external ports.

Sul lato destro invece si possono notare le diverse ventole hot-swap (marcate, come gli alimentatori, dalla linguetta arancio che contraddistingue le componenti hot-swap).

Nella parte centrale in alto si intravede anche la CMC, che può essere ridondata (esattamente come accade per il M1000e).

Riepilogo delle caratteristiche tecniche:

  • Chassis: 5U rack or pedestal
  • Shared storage: 12 x LFF or 25 x SFF hot-swap hard disk bays
  • RAID: Shared PERC8 (max 2)
  • Array support: RAID0, 1, 10, 5, 6
  • Expansion: 8 x PCI-e Gen2
  • Network: 8-port L2 Gigabit switch blade
  • Power: 1100W hot-plug PSUs (min 2, max 4)
  • Management: Dell CMC Enterprise (max 2 CMCs)
  • Server Nodes: Dell PowerEdge M520 or M620 (max 4)

Per maggiori informazioni:

Conclusioni

Il nuovo Dell PowerEdge VRTX (pronunciato come Vertex) rappresenta decisamente una soluzione interessante che si pone all’interno della famiglia Active System (inizialmente chiamate vStart) di soluzioni “ready to run” e convergenti, ma ad un prezzo più abbordabile e soprattutto senza dover vincolare all’acquisto dell’intero rack.

I casi d’uso dichiarati sono le PMI e gli uffici remoti o filiali (con necessità di server di filiale) e tipicamente questa piattaforma ben si presta per diventare una piattaforma per la virtualizzazione (le varie certificazioni con i diversi sistemi operativi ed hypervisor sono già in corso e in completamento).

La possibilità di includere schede PCIe apre anche interessanti utilizzi in ambito VDI-in-a-box dove le normali soluzioni blade sono normalmente limitate o limitanti per l’assenza di espandibilità di questo tipo.

Vero che al momento non è una vera soluzione convergente (o almeno non completamente) visto l’assenza al dei 10 Gbps, ma è già prevista la futura introduzione anche di questa tecnologia.

Interessante anche l’aspetto legato al power management, dove Dell (insieme a poche altre) implementa tutte le funzionalità offerte da Intel in questo settore (in particolare si parla di Intel Node Manager) per definire profili energetici, soglie di utilizzo o budget di spesa o profili di temperatura. Il tutto ovviamente (stiamo parlando di lame tipo G12) con la tecnologia fresh air cooling.

Per concludere solo uno spunto per un altro possibile utilizzo di questo prodotto: benché si parli tanto di cloud (ed in particolare di cloud ibrido), spesso (in Italia si potrebbe dire quasi sempre) gli spostamenti da datacenter sono ancora svolti in modo fisico spostando l’intera infrastruttura. In questo caso l’intero datacenter potrebbe trovare posto in una struttura autocontente e autoconsistente di appena 5U con pesi decisamente interessanti e trasportabilità garantita!

Per maggiori informazioni (in inglese) vedere anche:

Andrea MauroAbout Andrea Mauro (2906 Posts)

Virtualization, Cloud and Storage Architect. Tech Field delegate. VMUG IT Co-Founder and board member. VMware VMTN Moderator and vExpert 2010-18. Dell TechCenter Rockstar 2014-15. Microsoft MVP 2014-16. Veeam Vanguard 2015-18. Nutanix NTC 2014-18. PernixPro 2014-16. Several certifications including: VCDX-DCV, VCP-DCV/DT/Cloud, VCAP-DCA/DCD/CIA/CID/DTA/DTD, MCSA, MCSE, MCITP, CCA, NPP.


Related Post:

Share