Browsing Posts tagged vExpert

Il programma vExpert vSAN è uno specifico sotto-programma del VMware vExpert focalizzato ed incentrato sul prodotto e tecnologia VMware vSAN. L’idea dei sottoprogrammi vExpert (nati 2 anni fa) era quello di riportare il vExpert ad un livello “elitario” con un elenco “compatto” e specializzato di partecipanti. Dopo le liste dei vExpert vSAN 2016 e 2017 lists, ora VMware ha annunciato la lista dei vExpert vSAN 2018.

Quest’anno l’annuncio dei vExpert 2018 ha richiesto molto più tempo (un mese) rispetto a quanto accaduto ai vExpert 2016 o anche ai vExpert 2017. Ma il ritardo significativo non è stata l’unica differenza, quest’anno per la prima volta si è assistito ad una riduzione del numero di vExpert, non ancora significativa, ma sicuramente un chiaro messaggio. Anche per quest’anno sono stato confermato, per un nuovo anno, come vExpert. La lista dei vExpert nuovi e riconfermati è stata pubblicata sul blog del VMTN: vExpert 2018 Award Announcement.

Come noto il programma vExpert, negli ultimi anni si è specializzato in alcune tecnologie verticali. Dopo il VMware vExpert vSAN 2017 e il VMware vExpert NSX 2017, quest’anno è nata una nuova categoria: VMware vExpert Cloud. Esattamente come tutte le altre categorie precedenti: these vExperts has demonstrated significant contributions to the community and a willingness to share their expertise with others. Contributing is not always blogging or Twitter as there are many public speakers, book authors, scriptwriters, VMUG leaders, VMTN community moderators and internal champions among this group.

Un anno fa, VMware ha avviato dei nuovi (sotto)programmi vExpert su differenti tecnologie specifiche. Uno di questi è il vExpert vSAN e ho avuto la fortuna di far parte della prima lista di vExpert VSAN 2016. Ora la lista dei vExperts vSAN è stata aggiornata al 2017. The program is build upon the vExpert program. To apply you must be a current vExpert as well as evangelizing VMware Virtual SAN. There will be an application once per year for each of the sub-programs.

Un anno fa, VMware ha avviato dei nuovi (sotto)programmi vExpert su differenti tecnologie specifiche. Uno di questi è il vExpert NSX e ho avuto la fortuna di far parte della prima lista di vExpert NSX 2016. Ora la lista è stata aggiornata con i vExperts NSX 2017. Per partecipare al programma bisogna prima essere un vExpert oltre che ovviamente a contribuire nel specifico settore VMware NSX. Vi sarà un’application per ogni anno in ogni sotto-programma.

Veeam ha annunciato la disponibilità di licenze NFR (Not for Resale) gratuite (per 1 anno e fino ad un massimo di 10 utenti) del nuovo prodotto Veeam Backup for Microsoft Office 365. Le licenze sono disponibile per tutti i VMware vExpert, Microsoft MVP, VTEC member, Certified Engineer e Trainer e sono destinati ad ambienti non‑production ma senza limiti di funzionalità (utiler per lab, ma anche per gli MVP per proteggere i propri dati sull’account Office 365). Per richiedere la licenza, basta registrarsi a questo link.

Come accaduto con l’annuncio dei vExpert 2016, sempre in questo periodo sono stati annunciati i vExpert 2017. Anche per quest’anno sono stato confermato, per un nuovo anno, come vExpert. La lista dei vExpert nuovi e riconfermati è stata pubblicata sul blog del VMTN: vExpert 2017 Award Announcement.

Nella seconda metà del 2016, VMware ha avviato dei nuovi (sotto)programmi vExpert su differenti tecnologie specifiche. Uno di questi è il vExpert VSAN. Finalmente l’elenco dei vExperts VSAN 2016 stato pubblicato ufficialmente. Per partecipare al programma bisogna prima essere un vExpert oltre che ovviamente a contribuire nel specifico settore VMware Virtual SAN. Vi sarà un’application per ogni anno in ogni sotto-programma. L’application per il 2017 sarà prevista attorno a febbraio 2017.

Nella seconda metà del 2016, VMware ha avviato dei nuovi (sotto)programmi vExpert su differenti tecnologie specifiche. Uno di questi è il vExpert NSX. Finalmente l’elenco dei vExperts NSX 2016 stato pubblicato ufficialmente. Per partecipare al programma bisogna prima essere un vExpert oltre che ovviamente a contribuire nel specifico settore VMware NSX. Vi sarà un’application per ogni anno in ogni sotto-programma. L’application per il 2017 sarà prevista attorno a febbraio 2017.

Le principali motivazioni per diventare vExpert non devono certo essere legate ai possibili vantaggi del programma. Ed una volta nominati (per me è il sesto anno di fila) bisogna pensare più a quello che si può dare rispetto a quello che ci si deve aspettare e/o pretendere. Ma sarei un grande ipocrita a negare che vi siano anche indubbi vantaggi pratici nell’essere un vExpert! Ufficialmente, VMware (in accordo alle relative FAQ) riconosce come beneficio maggiore l’essere parte del programma stesso. Ma, come detto in precedenza, deve essere più un onere che un onore essere vExpert o quanto meno […]

Benché ancora non sia arrivata alcuna conferma ufficiale via email (ma del resto è successo esattamente così anche anche l’anno scorso), sembra che anche per quest’anno sono stato confermato come vExpert. La lista dei vExpert del 2015 è stata pubblicata sul blog del VMTN: vExpert 2015 Announcement e vExpert 2015 Second Half Announcement. Dopo il test del 2014 (con un annuncio ogni tre mesi), da quest’anno (in realtà già dal Q4 2014), il programma vExpert diventa semestrale, quindi tra sei mesi vi saranno altri nomi nuovi (l’applicazione però non è ancora disponibile).

Le principali motivazioni per diventare vExpert non devono certo essere legate ai possibili vantaggi del programma. Ed una volta nominati (per me è il quinto anno di fila) bisogna pensare più a quello che si può dare rispetto a quello che ci si deve aspettare. Ma sarei un grande ipocrita a negare che vi siano anche vantaggi pratici nell’essere un vExpert! Ufficialmente, VMware (in accordo alle relative FAQ) riconosce come beneficio maggiore l’essere parte del programma stesso. Ma deve essere più un onere che un onore essere vExpert o quanto meno si deve ragionare più […]

Benché ancora non sia arrivata alcuna conferma ufficiale via email, sembra che anche per quest’anno sono stato confermato come vExpert. O quanto meno appaio nella lista pubblicata sul blog del VMTN: vExpert 2014 Announcement. Curioso che sia successo esattamente come l’anno scorso e due anni fa… prima la lista e poi le conferme ufficiali (vedremo anche se ci sarà qualche aggiunta nella lista).

Le principali motivazioni per diventare vExpert non devono certo essere legate ai possibili vantaggi del programma. Ed una volta nominati (per me è il quarto anno di fila) bisogna pensare più a quello che si può dare rispetto a quello che ci si deve aspettare. Ma sarei un grande ipocrita a negare che vi siano anche vantaggi pratici nell’essere un vExpert! Ufficialmente, VMware (in accordo alle relative FAQ) riconosce come beneficio maggio l’essere parte del programma stesso. Ma tra i benefici ufficiali include anche i seguenti:

© 2018-2011 vInfrastructure Blog | Hosted by Assyrus