Browsing Posts in Veeam

Reading Time: 6 minutes Veeam Backup & Replication non dispone di integrazioni native con i vari NAS “entry-level”, ma vi sono diverse opzioni e configurazioni possibili se si desidera configurare un repository Veeam su un dispositivo NAS di questo tipo. L’opzione più comune è quella di utilizzare il protocollo CIFS/SMB sul dispositivo NAS e collegare il repository come condivisione di rete. Ma per alcuni dispositivi NAS c’è anche la possibilità di esportare una LUN con il protocollo iSCSI e quindi è possibile collegarla al server di backup Veeam tramite software iSCSI initiator e utilizzarlo come “storage locale”.

Reading Time: 3 minutes A cadenza annuale, l’evento online VeeamON Virtual raduna oltre 2.500 esperti del settore per mostrare le ultime soluzioni tecnologiche relative all’hyper-availability dei dati. Durante questo evento, Veeam esplora le sfide legate alla crescita dei dati e alla loro inevitabile proliferazione, le minacce che rappresentano per la disponibilità e la protezione dei dati e i passaggi da intraprendere per ottenere l’Intelligent Data Management.

Reading Time: 2 minutes A quanto pare la nuova versione VMware vSphere 6.7 Update 1 ha qualche problema di compatibilità con Veeam Backup & Replication rendendo i backup job non più funzionanti! Come riportato nella Veeam KB 2443, VMware 6.7 Update 1 al momento NON è supportato da Veeam B&R, lo sarà con l’uscita di Veeam Backup & Replication 9.5 Update 4 (anche se non c’è alcuna data di rilascio certa). Maggiori informazioni sul problema sono disponibili nella Veeam KB 2784 e in un forum thread.

Reading Time: 3 minutes Veeam ha finalmente annunciato la disponibilità di un prodotto nuovo atteso da più di un anno: Veeam Availability for Nutanix AHV, una soluzione di “Backup & Replication” per la piattaforma di virtualizzazione Nutanix Acropolis Hypervisor (AHV). In questo modo Veeam espande l’elenco delle piattaforme di virtualizzazione (on-prem) supportate: VMware vSphere, Microsoft Hyper-V e Nutanix AHV. Di fatto le tre principali e se consideriamo il fatto che Nutanix supporta tutte e tre (più XenServer) e chiaro che l’accoppiata dei due prodotti può essere vincente e di ampio spetro.

Reading Time: 3 minutes Dopo un lungo periodo di attesa, finalmente la nuova versione di Veeam Backup for Microsoft Office 365 con i tanto annunciati (e attesi) supporti per SharePoint e OneDrive (Business). La prima versione di Veeam Backup for Microsoft Office 365 risale a novembre 2016 e ha permesso di proteggere le email di Office 365, ma soprattutto i lasciare la libertà e semplicità per il restore, con strumenti del tutto simili a quelli di Veeam Backup & Replication (in realtà gli stessi per il restore granulare).

Reading Time: 2 minutes VMware vSphere 6.7 non era ancora ufficialmente supportato da Veeam Backup & Replication, come pure non lo era vSphere 6.5 Update 2 (a causa del backport dalla versione 6.7). Ma ora Veeam ha rilasciato un nuovo update di  Veeam Backup Replication 9.5 Update 3a che supporta tutte le versioni recenti di VMware:

Reading Time: 2 minutes Passato il VeeamON 2018, iniziano diversi eventi di Veeam itineranti e locali, che rientrano nella categoria “VeeamON Forum”, tra cui il VeeamON Forum Italia previsto per il giorno giovedì 7 giugno nell’Autodromo di Monza (ENI Circuit). Se non siete stati a Chicago per il VeeamON 2018, l’evento è imperdibile visto che darà l’opportunità di conoscere le novità annunciate durante l’evento internazionale, ma anche di avere un punto di vista sulla realtà italiana.

Reading Time: 2 minutes In questi giorni negli Stati Uniti si volge svolge l’evento VeeamON 2018, dal 14 al 16 di marzo, presso il McCormick Place, a Chicago. Di sicuro sarà un evento importante e rilevante, considerando anche comunque in questi anni Veeam sia cresciuta sia nel portafoglio prodotti, ma anche per quando riguarda il mercato passando a leader nel mercato PMI a leader nel mercato Enterprise.

Reading Time: 3 minutes Dopo un lungo periodo di beta, Veeam annuncia la versione 1.0 di Veeam Availability Orchestrator (VAO), una soluzione per creare e gestire disaster recovery in modo automatizzato. Annunciato durante lo scorso VeeamON, il prodotto è pensato per ambienti medio-grandi che hanno non solo necessità di replicare le proprie macchine virtuali all’interno di un altro datacenter, ma che devono anche produrre documentazione utile ad attestare le attività svolte e le procedure da seguire in caso di failover, automaticamente aggiornata e ripubblicata in base ai cambiamenti dell’ambiente.

Reading Time: 4 minutes Veeam, come molti altri vendor, ha diversi tipi di licenze software, che dipendono dal tipo di prodotto e dal tipo di caso d’uso. Vi sono licenze per CPU sockets, tipiche per i server gestiti (ad esempio per il backup), ma anche per VM (tipiche delle soluzione offerte come servizio cloud), o istanza fisica (negli agenti), o istanze virtuali, o a spazio (quanto vi sarà il backup per i NAS), … Ma le licenze si possono classificare anche non in base a cosa viene licenziato, ma al come:

Reading Time: 3 minutes La crescita di Veeam è sempre più inarrestabile e l’azienda ha da poco annunciato l’acquisizione di una nuova azienda: N2WS. La manovra è da $42.5M totalmente in cash, prova di forza e della solidità dell’azienda. Il nome N2WS magari non dirà molto in Italia, ma l’azienda è un provider leader nei servizi Enterprise di backup e disaster recovery cloud-nativi per Amazon Web Service (AWS).

Reading Time: 4 minutes Nella giornata di ieri (19 dicembre 2017), Veeam ha rilasciato diverse nuove versioni (benché si tratti in molti casi di “minor” version) dei suoi prodotto di punti per la availability. Benché non si tratti di major release (a parte l’agente per Linux), si tratta comunque di rilasci importanti che corrispondono a nuove funzionalità (alcune in origine previste per la versione 10 di Backup & Replication). Questi i nuovi prodotti che sono stati rilasciati:

© 2018-2011 vInfrastructure Blog | Disclaimer & Copyright