Questo post è disponibile anche in: Inglese

Dopo quasi un mese dall’annuncio della versione 3.2, NAKIVO ha da poco annunciato la versione 4 (che sarà disponibile ancora nel 2013) del loro prodotto Backup & Replication. Oltre alla nuova versione sono state annunciate nuove edizioni della stessa: Enterprise e Cloud Service Provider edition.

Basata sulle funzionalità già consolidate della versione 3, le principali novità della versione 4 sono: multi-tenancy, self-service, scalability, object recovery, backup verification. Per maggiori informazioni il 20 agosto sarà diponibile un webinar su NAKIVO v4 – New Enterprise and Cloud Editions.

Multi-Tenancy e self-service
Le grosse enterprise e service provider potranno beneficiale del supporto multi-tenant e delle funzionalità di self-service attraverso un’unica interfaccia web based.Considerando che l’interfaccia utente del programma era già basata sul web, questo è il naturale punto di arrivo in logiche di tipo cloud oriented. Per ulteriori informazioni, il 3 settembre sarà disponibile un webinar sul Multi-Tenancy.

Scalability
Per supportare le funzionalità multi-tenant è necessaria una buona architettura per garantire sia la scalabilità, ma anche le varie ottimizzazioni necessarie per un modello di tipo distribuito (ad esempio l’ottimizzazione della banda). Grazie all’architettura di tipo network-distributed NAKIVO Backup & Replication è in grado di gestire datacenter con più di 1,000 VM e con centinaia di ambienti geograficamente distribuiti. Per maggiori informazioni, il 10 settembre sarà disponibile un webinar dedicato alla Scalability.

NAKIVO4

Exchange Objects Recovery
Incluso sia nell’edizione Enterprise che in quella Cloud Service Provider, la funzionalità di restore granulare dei singoli oggetti di Exchange riduce i tempi di ripristino e soprattutto gli sforzi amministrativi per questo tipo di operazioni. Per maggiori informazioni, il 27 agosto sarà disponibile un webinar dedicato al tema Exchange Objects Recovery.

Licensing
Non solo sono cambiate le edizioni, ma anche il modello di licenze. Ora è disponibile un modello Pay-as-you-go con fatturazione mensile e per VM, adatto per i service provider. Le altre edizioni continueranno ad adottare il modello di licensing per socket.

This post has already been read 473 times.

Andrea MauroAbout Andrea Mauro (2737 Posts)

Virtualization, Cloud and Storage Architect. Tech Field delegate. VMUG IT Co-Founder and board member. VMware VMTN Moderator and vExpert 2010-18. Dell TechCenter Rockstar 2014-15. Microsoft MVP 2014-16. Veeam Vanguard 2015-18. Nutanix NTC 2014-18. PernixPro 2014-16. Several certifications including: VCDX-DCV, VCP-DCV/DT/Cloud, VCAP-DCA/DCD/CIA/CID/DTA/DTD, MCSA, MCSE, MCITP, CCA, NPP.


Related Post:

Share