Questo post è disponibile anche in: Inglese

Nel post precedente abbiamo visto come la command line di uno storage Dell PowerVault permetta molte più operazioni dell’interfaccia grafica. L’esempio dell’inizializzazione di un disco è solo uno dei vari casi di troubleshooting dove diventa obbligatorio ricorrere alla command line (o al supporto tecnico).

In altro caso è qualora il RAID di un gruppo di dischi vada in stato “corrupted” a quel punto, di nuovo, ci si troverà con limitate opzioni da interfaccia grafica.

La soluzione è nuovamente ricorrere alla command line tramite il solito comando SMICLI, da una macchina con il tool grafico di gestione (che installerà anche la parte di command line) e con lo storage già collegato in modalità in-band (se la macchina ha anche accesso ai dischi dello storage), o più comunemente in modalità out-of-band (usando le interfacce di rete di management).

Ricordiamo che questo tipo di storage NON includono, negli storage processor, una command line (o un server web) on board e possono essere gestiti solo tramite una postazione (Windows o Linux) con il software di gestione installato.

La seguente guida fornisce dettagli sui vari comandi: Dell PowerVault Modular Disk Storage Arrays CLI Guide. Di solito non vi sono grosse differente da un modello con l’altro (o da un firmware con l’altro), ma ovviamente è opportuno ad attenersi alla guida corretta (questa è quella della serie MD3200)

Per recuperare un RAID in stato “corrupted” sarà necessario utilizzare il comando revive:

The revive command forces failed physical disks, disk groups, snapshot groups and snapshot virtual disks into an Optimal state. However, this command should only be performed by qualified storage administrators.

CAUTION: Possible loss of data access—Correct use of this command depends on the data configuration on the physical disks in the disk group. Do not attempt to revive a physical disk or disk group unless you are explicitly directed by your Technical Support representative.

Notare che il comando richiede il valore numerico del gruppo RAID e non accetta il suo nome. Ad esempio, per “riparare” il RAID Group numero 3 nello storage chiamato “MD3000i”:

C:\Program Files (x86)\Dell\MD Storage Software\MD Storage Manager\client>smcli -n "MD3000i" -c "revive array [3]";

This post has already been read 387 times.

Andrea MauroAbout Andrea Mauro (2639 Posts)

Virtualization & Cloud Architect. VMUG IT Co-Founder and board member. VMware VMTN Moderator and vExpert 2010-17. PernixPro 2014-16. Dell TechCenter Rockstar 2014-15. Microsoft MVP 2014-16. Veeam Vanguard 2015-17. Nutanix NTC 2014-17. Several certifications including: VCDX-DCV, VCP-DCV/DT/Cloud, VCAP-DCA/DCD/CIA/CID/DTA/DTD, MCSA, MCSE, MCITP, CCA, NPP.


Related Post:

Share