Questo post è disponibile anche in: Inglese

Hewlett Packard Enterprise (HPE) è la divisione enterprise di HP, nata quasi un anno fa, per aiutare le organizzazioni a promuovere l’innovazione, restare competitive e trasformare le idee in valore. Nata anche come tentativo di rifocalizzare l’azienda su argomenti e target più produttivi, rispetto ad esempio ai semplici PC.

Ora ha annunciato l’intenzione di riorganizzare gli assett interni, creando una nuova azienda dallo spin-off di alcune tecnologie prevalentemente software e non considerate più strategiche o ossenziali per la parte HPE.

Si parta dei prodotti legati ad Application Delivery Management, Big Data, Enterprise Security, Information Management & Governance, e IT Operations Management businesses. Tra questi vi sarebbe anche, ad esempio, HP Data Protector, un software di backup comunque usato anche in ambito enterprise, ma evidentemente in sovrapposizione ed in contrasto con la partnership oramai forte tra HPE e Veeam.

Questa mossa ricalca un po’ quanto già fatto da Dell con Dell Software: creare un’azienda indipendente e vendibile per fare cassa (nel caso di Dell, per l’acquisizione di EMC)… Forse che HPE stia pensando di uscire dalla borsa e diventare privata?

Per maggiori informazioni, vedere la relativa press release.

This post has already been read 113 times.

Andrea MauroAbout Andrea Mauro (2694 Posts)

Virtualization, Cloud and Storage Architect. Tech Field delegate. VMUG IT Co-Founder and board member. VMware VMTN Moderator and vExpert 2010-18. Dell TechCenter Rockstar 2014-15. Microsoft MVP 2014-16. Veeam Vanguard 2015-18. Nutanix NTC 2014-18. PernixPro 2014-16. Several certifications including: VCDX-DCV, VCP-DCV/DT/Cloud, VCAP-DCA/DCD/CIA/CID/DTA/DTD, MCSA, MCSE, MCITP, CCA, NPP.


Related Post:

Share