Questo post è disponibile anche in: Inglese

Qualche giorno fa Microsoft ha annunciato alcuni cambiamenti nelle sue certificazioni oltre che all’introduzione di nuovi percorsi sui nuovi prodotti.

Tra i nuovi percorsi, in ambito virtualizzazione e cloud, c’è da segnalare la nuova certificazione MCSE: Private Cloud. I requisiti per conseguirla sono:

  • conseguire la certificazione MCSA: Windows Server 2008
  • passare l’Exam 247: Configuring and Deploying a Private Cloud with System Center 2012 (Until January 31, 2013, Exam 70-659 may be taken in place of 70-247)
  • passare l’Exam 246: Monitoring and Operating a Private Cloud with System Center 2012

Note The Private Cloud certification requires candidates to show continued ability to perform in this technology area by completing a recertification exam every three years.

Per quanto riguarda invece i cambiamenti relative alle certificazioni, si può notare la re-introduzione di vecche sigle, ora con nuovi significati, ma in sostanza equiparabili a quelli vecchi: MCSA e MCSE sono tornati (gli ultimi erano riferiti a Windows Server 2003). Per maggiori informazioni sulle nuove certificazioni è possibile consultare la pagina relativa alle certificazioni Microsoft.

Microsoft Certification Tracks

Microsoft Certifications Microsoft Cloud-built Certifications
Master
The pinnacle of distinction for experienced IT professionals
Expert
The globally recognized standard for IT excellence
Associate
The foundation for your career in IT

Ad esempio la nuova certificazione MCSA: Windows 2008 è in pratica la certificazione MCITP: Server Administrator su Windows Server 2008, con la differenza che ora è più immediato capirne il livello e il posizionamento… soprattutto se confrontanta con le vecchie MCSA on Windows Server 2003 (oppure 2000).

Del resto ero stato sempre scettico sulle certificazioni MCITP, non tanto per la certificazione in sé, ma per il fatto che non definiva immediatamente un livello e una competenza… in alcune specializzazioni si otteneva solo con due esami, in altre con tanti esami. Ora almeno si hanno livelli distinti tra MCSA e MCSE.

Il problema sarà ora vedere se rimarranno sia i nomi vecchi che quelli nuovi… perché così facendo si andrà a creare solo maggiore confusione invece che semplificazione. Rimane poi la riserva sul nome “Associate”… Capisco che è usato anche da altri vendor, ma personalmente l’avrei usato per chi aveva solo una certificazione MCTS, dando la qualifica di Professional a chi possiede la certificazione MCSA (chiaramente però la A a questo punto perdeva il suo significato).

Per maggiori informazioni e ulteriori opinioni (in inglese) sul questo “ritorno al passato” vedere anche:

This post has already been read 2655 times.

Andrea MauroAbout Andrea Mauro (2719 Posts)

Virtualization, Cloud and Storage Architect. Tech Field delegate. VMUG IT Co-Founder and board member. VMware VMTN Moderator and vExpert 2010-18. Dell TechCenter Rockstar 2014-15. Microsoft MVP 2014-16. Veeam Vanguard 2015-18. Nutanix NTC 2014-18. PernixPro 2014-16. Several certifications including: VCDX-DCV, VCP-DCV/DT/Cloud, VCAP-DCA/DCD/CIA/CID/DTA/DTD, MCSA, MCSE, MCITP, CCA, NPP.


Related Post:

Share