Questo post è disponibile anche in: Inglese

Reading Time: 2 minutes

Nei giorni scorsi mi è capitato uno strano problema durante una migrazione a freddo tra storage (sullo stesso host), gestita da vCenter Server (con la funzione Migrate).

Questo è lo scenario: un host con Free Hypervisor con alcune VM già esistente, dove è stata aggiunta una licenza complete (Essential Plus, ma non è rilevante il tipo) e l’host a sua volta è stato aggiunto ad un vCenter Server (insieme ad un altro host). Per ragioni di matrice di compatibilità si è usata la versione 4.1 (benché lo storage potesse funzionare con 5.0, ma purtroppo sarebbe stato not supported). L’host esistente in realtà era “nato” in versione 4.0 e circa un anno fa era stato aggiornato alla versione 4.1.

Questo è invece il problema che si è verificato: dopo lo spostamente a freddo delle VM da uno datastore ad un altro tutte le VM create sulla versione 4.0 di ESXi hanno cambiato MAC address. Non si sono verificati inconvenienti su quelle che erano state create dopo che l’host era stato aggiornato alla versione 4.1 (pur rimanendo in versione free).

Ho provato a cercare problemi simili, ma l’unico che post ho trovato velocemente è stato uno sulla VMTN Community, dove però non viene fornita una spiegazione esaustiva del probpema. Notare che non vi erano conflitti di MAC address o situazioni di re-registration delle VM (i file vmx non sono cambiati, se non automaticamente dopo lo spostamento).

La spiegazione ovvia è che abbia a che fare con la generazione dei MAC Address virtuali, che, per gli host ESXi, è descritta nella VMware KB 219 (Setting a static MAC address for a virtual NIC). Rimane molto curiosa e strana questa frase:

The MAC address of a powered-off virtual machine is not remembered. Thus it is possible that when a virtual machine is powered on again it can get a different MAC address.

E del resto è confermata anche nella sezione MAC Address Generation della guida di ESXi 4.1. Quello che però non si capisce è perché sia capitato solo alle VM “vecchie” (e del resto non mi era mai capitato prima). L’interpretazione possibile è che ESXi 4.0 generi i MAC Address in modo sbagliato e/o diverso rispetto a ESXi 4.1.

Notare che anche vCenter Server ha un suo algoritmo di generazione (come documentato in questo post), ma in questo caso si trattava di VM già esistenti e create pre-vCenter.

Andrea MauroAbout Andrea Mauro (2904 Posts)

Virtualization, Cloud and Storage Architect. Tech Field delegate. VMUG IT Co-Founder and board member. VMware VMTN Moderator and vExpert 2010-18. Dell TechCenter Rockstar 2014-15. Microsoft MVP 2014-16. Veeam Vanguard 2015-18. Nutanix NTC 2014-18. PernixPro 2014-16. Several certifications including: VCDX-DCV, VCP-DCV/DT/Cloud, VCAP-DCA/DCD/CIA/CID/DTA/DTD, MCSA, MCSE, MCITP, CCA, NPP.


Related Post:

Share