Questo post è disponibile anche in: Inglese

Reading Time: 3 minutes

VMware vSphere Storage Appliance era una soluzione software-based di storage distribuito in grado di convertire storage locale in share NFS fruibili da un cluster VMware vSphere (con 2 o 3 nodi massimo) e che avevo già trattato in questo post. Come molto avranno sentito, VMware ha annunciato la fine della disponibilità di questo prodotto a partire dal 1° aprile 2014 (non era un pesce di aprile, lo hanno proprio tolto dai listini). Ovviamente l’annuncio del prodotto Virtual SAN (o VSAN) ha cambiato le carte in tavola.

In accordo al file Product Lifecycle il supporto e le maintenance attive per vSphere Storage Appliance 5.5 saranno garantite fino al 19 settembre 2018.

Secondo quanto suggerito dalla relativa FAQ, al momento non c’è di diretto sostituto per il vSphere Storage Appliance, anche se è suggerito come potenziale rimpiazzo l’uso di VMware Virtual VSAN. Si cita anche la possibilità di uno SKU apposito per aggiornare il prodotto a VSAN.

Ma realisticamente è possibile considerare VSAN un sostituto o un’alternativa a VSA? I prodotti hanno tecnologie abbastanza differenti e pure il posizionamento di mercato è (o dovrei dire, era) diverso.

Considerando che VSAN parte da almeno tre nodi e che invece VSA poteva funzionare con non più di tre nodi e chiaro come solo nel caso di 3 nodi la domanda potrebbe avere un senso. Al momento, in situazioni con solo due nodi bisogna ripiegare ad altre soluzioni, come StorMagic SvSAN, Starwind VSA, HP StoreVirtual VSA o simili, visto che per ora VSAN non funziona con solo due nodi. In ogni caso verificate, visto che la configurazione a due nodi ha una serie di problematiche, come questi diversi prodotti affrontano e risolvono queste problematiche.

E nel caso di 3 nodi VSAN può veramente sostituire VSA? In generale direi di no, per il discorso dei diverso posizionamento, ma anche per i diversi requisiti che questi prodotti hanno. Oltretutto anche i costi sono differenti, ma se vi saranno in futuro bundle Essential o ROBO che includano VSAN (ricordiamoci che storicamente, pur nella sua breve storia, pure VSA all’inizio era un prodotto a parte), magari le cose potrebbero cambiare.

Ma tornando alle diversità ed ai diversi requisiti bisogna considerare:

  • VSA richiede una scheda con funzioni di RAID hardware, VSAN non ne ha bisogno, anzi più l’accesso ai dischi locali è raw meglio è (tanto da usare il RAID0 se proprio devo avere un accesso tramite una scheda RAID e non ho modo di avere un pass-through).
  • VSA utilizza la scheda RAID per implementare una ridondanza locale sui dischi (a seconda della versione solo alcune configurazioni RAID sono supportate, tipicamente la 10, 5, 6), VSAN implementa la ridondanza dei dati tramite la rete. Lo spazio utile può essere maggiore nel caso della VSAN, l’utilizzo della rete va considerato (ma comunque in entrambe le soluzioni).
  • VSAN richiede sia dischi “tradizionali” che dischi SSD o memorie Flash (almeno uno per tipo per ogni host). Vuol dire che l’hardware esistente per VSA non basta e bisogna comunque pianificare l’acquisto di nuovo materiale.
  • Oltretutto VSAN lavora solo con vSphere 5.5 U1, quindi l’hardware esistente potrebbe non essere in HCL per la 5.5… da verificare.
  • Come già scritto VSA era inclusa alcuni bundle mentre invece (al momento) VSAN è vendata a parte con quindi ulteriori costi per queste licenze.

Rimane comunque il fatto che, almeno in Italia, non ho visto molte (usando un eufemismo) realtà che hanno addottato VSA: forse era prematuro, forse non è stato capito, forse la dipendenza con vCenter (non era banale, almeno all’inizio, virtualizzare vCenter Server dentro il cluster con VSA). Vedremo come andranno le cose con VSAN.

Andrea MauroAbout Andrea Mauro (2848 Posts)

Virtualization, Cloud and Storage Architect. Tech Field delegate. VMUG IT Co-Founder and board member. VMware VMTN Moderator and vExpert 2010-18. Dell TechCenter Rockstar 2014-15. Microsoft MVP 2014-16. Veeam Vanguard 2015-18. Nutanix NTC 2014-18. PernixPro 2014-16. Several certifications including: VCDX-DCV, VCP-DCV/DT/Cloud, VCAP-DCA/DCD/CIA/CID/DTA/DTD, MCSA, MCSE, MCITP, CCA, NPP.


Related Post:

Share