Questo post è disponibile anche in: Inglese

Reading Time: 3 minutes

vStorage API

Introdotte per la prima volta in vSphere 4.0, le vStorage API sono funzioni specifiche che permettono una maggiore integrazione con funzioni esterne di storage evoluti. Da notare che esistono anche altri moduli di integrazione che rientrano nel PSA framework. Per maggiori informazioni sulle novità nello storage vedere (in inglese):

vSphere Storage API – Storage Awareness (VASA)

Questo nuovo set di API, introdotto in vSphere 5.0, permette a VMware vCenter Server di individuare specifiche funzionalità e caratteristiche dello storage e delle LUNs/datastore. In questo modo sarà possibile capire il tipo di tecnologia dei dischi (o il livello di prestazioni offerto), oppure sarà possibile semplificare il processo di troubleshooting. Le storage capability, come il livello del RAID, il tipo di provisioning (thin o thick), lo stato della replica e molti altri, divengono visibili in vCenter Server tramite il descrittore “system-defined capabilities”.

Per altre informazioni (in inglese) vedere: Overview vSphere Storage API for Storage Awareness (VASA) e A Deeper Look at VASA.

vSphere Storage APIs – Array Integration (VAAI)

Questo set di API, introdotto per la prima volta in vSphere 4.1, fornisce funzionalità di offload di alcune funzioni attraverso lo storage (tanto da essere indicati spesso come funzioni di “accelerazione”). Tramite queste funzioni, vSphere può demandare delle funzioni e consumare meno CPU, memoria e banda di storage.

In vSphere 5 sono state apportate migliorie e nuove funzionalità, come:

  • supporto al thin provisioning e al reclaim dello spazio
  • hardware acceleration per storage di tipo NAS
  • T10 Compliancy

Vedere anche:

 vStorage APIs for Data Protection (VADP)

Questo seti di API, introdotto per la prima volta in vSphere vSphere 4.0, permette di implementare soluzioni di backup di ambienti virtuali senza ricorrere al VMware Consolidated Backup (non più presente nella versione vSphere 5). Tramite queste funzioni è possibile eseguire il processo di backup (anche a caldo) e con funzioni quali il tracciamente delle modifiche tra un backup e l’altro.

Vedere anche: vStorage APIs for Data Protection (VADP)

Backup compatibility

L’aspetto forse più importante delle funzioni VADP in vSphere 5.0 è che pare che siano compatibili con quelle della versione 4.x. Che cosa significa? Che i programmi di backup che già ad oggi supportano gli ambienti ESXi 4.x possono lavorare senza anche con vSphere 5 (io mi sono limitato a testare il funzionamento di Veaam Backup 5.0.2  e sembra che non vi siano problemi).

Andrea MauroAbout Andrea Mauro (2906 Posts)

Virtualization, Cloud and Storage Architect. Tech Field delegate. VMUG IT Co-Founder and board member. VMware VMTN Moderator and vExpert 2010-18. Dell TechCenter Rockstar 2014-15. Microsoft MVP 2014-16. Veeam Vanguard 2015-18. Nutanix NTC 2014-18. PernixPro 2014-16. Several certifications including: VCDX-DCV, VCP-DCV/DT/Cloud, VCAP-DCA/DCD/CIA/CID/DTA/DTD, MCSA, MCSE, MCITP, CCA, NPP.


Related Post:

Share