Questo post è disponibile anche in: Inglese

Come già discusso nei precendenti post, nella sezione fabric di System Center VMM 2012 è possibile includere e gestire vari dispositivi, tra cui gli storage array, ma anche dispositivi di networking come i network load balancer (a quando anche gli switch, in modo da gestire le VLAN?).

Solo che a differenza degli storage, dove “basterebbe” solo un’interfaccia standard, nel caso dei load balancer non c’è uno standard specifico e ogni singolo vendor deve fornire una parte software (“provider”) per integrarlo in SC VMM (un po’ come del resto avviene con SC OM).

Al momento gli unici dispositivi supportati sono:

  • BIG-IP from F5 Networks, Inc.
  • Brocade ServerIron ADX from Brocade Communications Systems, Inc.
  • Citrix NetScaler from Citrix Systems, Inc.

Da notare che il Microsoft Network Load Balancing (NLB) è automaticamente incluso come possibile load balancer all’interno di VMM.

Soluzioni basate su virtual appliance (come Kemp) non sono (al momento) supportate, ma potrebbe essere un’interessante funzione e sviluppo futuro (del resto la parte di load balancer di VMware vShield è proprio implementata con i virtual appliance).

Per maggiori informazioni (in inglese) vedere anche:

Andrea MauroAbout Andrea Mauro (2794 Posts)

Virtualization, Cloud and Storage Architect. Tech Field delegate. VMUG IT Co-Founder and board member. VMware VMTN Moderator and vExpert 2010-18. Dell TechCenter Rockstar 2014-15. Microsoft MVP 2014-16. Veeam Vanguard 2015-18. Nutanix NTC 2014-18. PernixPro 2014-16. Several certifications including: VCDX-DCV, VCP-DCV/DT/Cloud, VCAP-DCA/DCD/CIA/CID/DTA/DTD, MCSA, MCSE, MCITP, CCA, NPP.


Related Post:

Share