Questo post è disponibile anche in: Inglese

Una delle funzionalità interessanti del nuovo System Center Virtual Machine Manager 2012 è che ora può gestire diversi tipi di oggetti e non limitarsi alle sole VM (mi chiedo quando gli cambieranno il nome per riflettere questa evoluzione?!).

Naturalmente già prima poteva gestire gli host (e non solo Hyper-V), ma adesso è in grado di gestire anche apparati di rete (come i load balancer) e storage. Tutte queste risorse sono registrate ed evidenziate all’interno del tab “fabric”. Nel caso degli storage, è possibile registrare e gestire uno storage array e, ad esempio vederne le sue LUN:

L’integrazione con gli storage array di System Center VMM 2012 è di fatto un misto tra quanto fanno i diversi plugin per VMware vCenter Server dei diversi storage vendor e la funzionalità VASA introdotta con vSphere 5 (e pure qua si passa da un “provider”): è possibile gestire lo storage (ad esempio, creando nuove LUN e assegnandole agli host), monitorne lo spazio, definire dei profili (che in System Center sono chiamati “classificazioni” e rispetto al VASA sembra che possano essere solo definiti dall’utente e non letti in automatico dal VASA provider).

Requisito per l’integrazione è che lo storage fornisca un’interfaccia SMI-S (oramai comune in molti storage) che è molto simile all’interfaccia CIM usata nei server.

Per maggiori informazioni (in inglese) vedere anche:

This post has already been read 1654 times.

Andrea MauroAbout Andrea Mauro (2642 Posts)

Virtualization & Cloud Architect. VMUG IT Co-Founder and board member. VMware VMTN Moderator and vExpert 2010-17. PernixPro 2014-16. Dell TechCenter Rockstar 2014-15. Microsoft MVP 2014-16. Veeam Vanguard 2015-17. Nutanix NTC 2014-17. Several certifications including: VCDX-DCV, VCP-DCV/DT/Cloud, VCAP-DCA/DCD/CIA/CID/DTA/DTD, MCSA, MCSE, MCITP, CCA, NPP.


Related Post:

Share