Questo post è disponibile anche in: Inglese

Reading Time: 3 minutes

Con un comunicato stampa del’11 settembre e anche in occasione del VMworld EU 2012, DataCore ha annunciato che SANsymphony-V (“The Storage Hypervisor for the Cloud”) è certificato VMware Ready e si integra in modo trasparente con:

  • VMware vSphere® 5
  • VMware vSphere® Storage APIs for Array Integration (VAAI)
  • VMware vCenter™ Server
  • VMware vCenter Site Recovery Manager™ (SRM)

Da anni DataCore Software partecipa al programma VMware’s Technology Alliance Partner Program e da anni le sue soluzioni erano usate anche in ambito VMware (oltre che Citrix XenServer e Microsoft Hyper-V). Ora l’integrazione con la suite di VMware si è arricchita.

VMware VAAI

Le VMware VAAI sono delle API per le funzionalità di storage-based hardware acceleration e offload per ridurre il carico di CPU e memoria dell’host.

Al momento le primitive VAAI supportate sono:

  • Hardware Assisted Locking (Atomic Test & Set)
  • Full Copy (Hardware Copy Offload)
  • Blocking Zeroing (Write Same)

Notare che la funzionalità di UNMAP non è ancora supportata, ma è in via di sviluppo per le prossime versioni.

L’aspetto interessante è che SANsymphony-V di DataCore porta i benefici dell’accelerazione hardware e di offload fornite da VAAI anche a pool di storage eterogenei, indipendentemente dal fatto che dispongano o meno del supporto nativo VAAI e senza la necessità che i volumi VMFS siano della stessa marca del sistema che ospita i dischi.

VMware vCenter Server Plug-In

In precedenza, era già possibile visualizzare la parte di VMware all’interno della console di management di DataCore.

Ora è possibile controllare e pianificare servizi chiave di virtualizzazione dello storage di SANsymphony-V, come la gestione delle snapshot o la creazione dei vDisk, direttamente da VMware vCenter Server tramite un plug-in software, disponibile per il download da parte di tutti i clienti SANsymphony-V.

Maggiori informazioni sono disponibili sul foglio informativo DataCore vCenter Plug-in datasheet.

VMware SRM

DataCore fornisce uno Storage Replication Adapter (SRA) per VMware SRM in modo da usare quest’ultimo come strumento per orchestrare ed automatizzare le operazioni di fail-over e/o fail-back in un piano di disaster recovery.

Notare che benché l’SRA sia gratuito e disponibile sia sul sito di DataCore che quello di VMware, sono comunque necessarie le licenze relative alla replica asincrona ed all’opzione ASR.

Share