Questo post è disponibile anche in: Inglese

Aggiornata l’infrastruttura ovviamente bisogna aggiornare anche la parte dei backup. In realtà il consiglio è di pensare prima a questa parte per evitare spiacevoli sorprese di software non funzionante e/o non supportato. Il consiglio è anche i approfittare di questo momento per rivedere, anche in modo critico, le proprie politiche di backup per definire se vi possono essere migliorie e/o approcci diversi.

Benché le vStorage APIs for Data Protection (VADP) siano in buona parte rimaste compatibili vi possono essere alcuni problemi. I principali sono legati al nuovo VMFS5 quando viene acceduto in modalità trasporto SAN e sicuramente qualche potenziale problema vi potrebbe essere con i datastore cluster quando magari è in atto una migrazione di una VM da un datastore ad un altro. Di conseguenza molti programma di backup stanno aggiornando la propria HCL e si annunciano fix o nuove release.

Considerazioni su alcuni possibili scenari:

  • VCB: con vSphere 5 gli script del consolidated backup non sono più supportati (già nella versione 4.1 si usava il VCB abbinato a vSphere 4.0). Per curiosità ho provato ad usare il vecchio framework 1.5 U2 (con transport NBD) e sembra che funzioni ancora, sia in modalità fullvm che in modalità file level!
  • VDR: il nuovo VDR ha un po’ di migliorie (in parte descritte anche in questo articolo) ma l’aggiornamento può presentare qualche criticità (in un paio di casi non è riuscito ad aggiornarmi le destinazioni). Il mio consiglio è di “parcheggiare” il vecchio VDR, partire con uno nuovo e nuove destinazioni e dopo un po’ cancellare quello vecchio. Da notare che il vecchio VDR 1.2 sembra funzionare anche su vSphere 5 (ovviamente con il nuovo plugin), benché nel test che ho fatto mi sia limitato ad un semplice backup e restore di una VM.
  • Veeam Backup: la versione 5.0.2 funziona anche su vSphere 5, ma per risolvere alcuni bug (ad esempio la modalità trasporto SAN) serve un’apposita patch. La nuova versione 6 (non ancora rilasciata) sarà completamente compatibile con vSphere 5).
  • Quest vRanger: la nuova versione 5.2 è certificata vSphere 5.
  • PHD Virtual Backup: la versione 5.3 è compatibile, come riportato dal sito web.
  • Symantec Backup Exec: sembrano supportate sia la 2010 R2 che la R3 (ma ho verificato solo la R3). Per maggiori informazioni vedere la Backup Exec ™ 2010, 2010 R2 and 2010 R3 Software Compatibility List (SCL)

This post has already been read 4556 times.

Andrea MauroAbout Andrea Mauro (2735 Posts)

Virtualization, Cloud and Storage Architect. Tech Field delegate. VMUG IT Co-Founder and board member. VMware VMTN Moderator and vExpert 2010-18. Dell TechCenter Rockstar 2014-15. Microsoft MVP 2014-16. Veeam Vanguard 2015-18. Nutanix NTC 2014-18. PernixPro 2014-16. Several certifications including: VCDX-DCV, VCP-DCV/DT/Cloud, VCAP-DCA/DCD/CIA/CID/DTA/DTD, MCSA, MCSE, MCITP, CCA, NPP.


Share