Questo post è disponibile anche in: Inglese

Reading Time: 2 minutes

In questi ultimi anni, si è assistito, nell’ambito dell’ecosistema legato alla virtualizzazione, a tre fenomeni distinti:

  • il primo è stato il progressivo spostamento da uno specifico hypervisor ad un supporto multi-hypervisor (di fatto all’inizio si parlava persino di ecosistema VMware, oggi più genericamente di ecosistema legato alla virtualizzazione)
  • il secondo è stato il progressivo cambio di alcuni player, con l’aggiunta di nuovi in alcuni settori, ma anche una sostanziale riduzione di quelli esistenti (soprattutto in ambito backup e monitoraggio), dovuto soprattutto ad acquisizioni  (ad esempio Quest aveva “assorbito” VizionCore e VKernel… Platespin è stata acquisita da Novell…)
  • il terzo fenomeno è stata la decisa scesa in campo dei grossi vendor (non necessariamente è un’azione positiva o negativa, ma sicuramente ha aumentato la competizione in alcuni settori): ad esempio VMware ha sviluppato alcuni prodotti in precedenza prerogativa dell’ecosistema (come ad esempio VDR per i backup, benché sia un prodotto non comparabile con gli altri, oppure vCenter Operations Management per il monitoraggio di un’infrastruttura virtuale)… Nel mondo dei backup poi i player storici (e per certi aspetti anche “pachidermici”) sono entrati prepotentemente in gioco con i loro prodotti di backup adeguati ed adattati (non sempre benissimo) agli ambienti virtuali… Ed è notizia di ieri, che Dell ha announciato di voler acquisire Quest Software (“consolidando” ulteriormente l’ecosistema)…

Potrebbe quindi venir naturale pensare che l’ecosistema legato alla virtualization sia destinato a sparire in un futuro più o meno prossimo per confluire direttamente nei grandi (software) vendor.

In verità penso che non sarà così o quanto meno non sarà a breve… Tolti gli ambiti storici legati a backup e monitoraggio, si possono trovare ancora un nutrito e variegato numero di rappresentanti dell’ecosistema (e in alcuni casi sono talmente specifici da essere rimasti su uno specifico hypervisor e/o soluzione): in ambito VDI troviamo vari prodotti e realtà (come ad esempio Liquidware), in ambito sicurezza vi sono numerosi prodotti di nicchia (come ad esempio prodotti per la cifratura dei dati), e così via…

E persino in ambito backup alcuni storici componenti dell’ecosistema sono rimasti (ad esempio Veeam e PHD Virtual)… e alcuni stanno pure diventando grandi (vedasi la crescita di Veeam)!

Andrea MauroAbout Andrea Mauro (2834 Posts)

Virtualization, Cloud and Storage Architect. Tech Field delegate. VMUG IT Co-Founder and board member. VMware VMTN Moderator and vExpert 2010-18. Dell TechCenter Rockstar 2014-15. Microsoft MVP 2014-16. Veeam Vanguard 2015-18. Nutanix NTC 2014-18. PernixPro 2014-16. Several certifications including: VCDX-DCV, VCP-DCV/DT/Cloud, VCAP-DCA/DCD/CIA/CID/DTA/DTD, MCSA, MCSE, MCITP, CCA, NPP.


Related Post:

Share