Questo post è disponibile anche in: Inglese

Reading Time: 2 minutes

Un vecchio concetto oramai diventato in disuso legato alle architetture degli storage enterprise, era quello di storage di tipo “frame” oppure “frame-less” base. Questi termini erano abbastanza diffuso nello scorso decennio (soprattutto quando si parlava di Dell-EqualLogic) per identificare e caratterizzare gli storage in base al loro tipo di scalabilità:

  • Gli storage frame-based erano gli storage “tradizionali” con tipicamente due controller e una o più baie di dischi. Potevano crescere tipicamente aggiungendo dischi e baie, e in alcuni casi anche aggiungendo schede e/o memoria nei controller.
  • Gli storage frame-less erano invece storage “modulari” dove ogni blocco includeva non solo i dischi (espandibili fino al numero di slot del blocco stesso), ma anche la parte di strorage controller, con relative CPU, memoria, cache ed interfacce di front-end.

Come è abbastanza intuibile, questi concetti possono essere traslati con i normali concetti di scale-in (o scale-up) e scale-out: Storage-Scaleout-Scalein

Gli storage frame-based sono di fatto gli storage con architettutra scale-in (scale-up), mentre quelli frame-less ricadono nel modello di tipo scale-out.

La differenza sostanziale è che nei concetti di frame e frame-less si punta unicamente l’attenzione sulla scalabilità, senza contare minimamente la resilienza e la tolleranza ai guasti (o quanto meno mettendoli in secondo piano). Nei concetti di scale-it e scale-out invece spesso si tende a considerare anche l’aspetto della disponibilità (anche se non sempre) e ovviamente l’archettura che potrebbe presentare qualche dubbio su questo aspetto è quella scale-out nel caso del fallimento di un blocco.

Si capisce anche perché il concetto di frame-less era stato abbondantemente utilizzato da Dell-EqualLogic dove cè una buona scalabilità trasparanza nell’accesso ad un gruppo composto da più membri, ma dove manca una vera e propria alta disponibilità cross-membri nel caso del fallimento di un blocco. Vero che è stata introdotta la funzione di Sync-Repl ma purtroppo ancora oggi, il fail-over NON è automatico.

Vedere anche (in inglese): Frame vs. Frame-LESS SAN Architectures.

Andrea MauroAbout Andrea Mauro (2904 Posts)

Virtualization, Cloud and Storage Architect. Tech Field delegate. VMUG IT Co-Founder and board member. VMware VMTN Moderator and vExpert 2010-18. Dell TechCenter Rockstar 2014-15. Microsoft MVP 2014-16. Veeam Vanguard 2015-18. Nutanix NTC 2014-18. PernixPro 2014-16. Several certifications including: VCDX-DCV, VCP-DCV/DT/Cloud, VCAP-DCA/DCD/CIA/CID/DTA/DTD, MCSA, MCSE, MCITP, CCA, NPP.


Related Post:

Share