Questo post è disponibile anche in: Inglese

Reading Time: 3 minutes

vmworld-2013Ora che la 6a edizione del VMworld europeo si è conclusa è tempo di bilanci. Alcune considerazione le ho già espresse in un post precedente.

Possiamo quindi andare più nel dettaglio delle varie giornate…

VMworld 2013

Partner Day

Questa è probabilmente la giornata che capisco di meno, soprattutto nel contesto del VMworld. Capisco che in Europa non abbiamo un Partner Exchange ma “sprecare” una giornata per un evento solo partner mi pare eccessivo. Forse aveva senso quando il VMworld EU era vicino come periodo al PEX, ma ora che è più vicino al VMworld US (secondo me anche troppo vicino), non sarebbe meglio tenere i 4 giorni per il VMworld?

Considerando anche che alcune sessioni per Partner Day sono troppo commerciali. Non si potrebbe pensare a creare delle tracce parallele  che aiuterebbero anche nella scelta di cosa seguire? E soprattutto eviterebbero di avere sessioni molto interessanti nelle stesse ore?

General sessions

Entrambe erano di un livello (secondo me) superiore rispetto a quelle dell’edizione americana. In generale ho preferito quella del secondo giorno, anche per alcuni sketch di Carl Eschenbach (che ha provato a non far troppo rimpiangere le sessioni di Steve Herrod), ma anche la prima giornata ha avuto spunti interessanti, tra cui l’introduzione storica di Maurizio Carli e l’ottima parte di Martin Casado si NSX. Sicuramente da migliorare l’assenza (o comunque la scarsa utilizzabilità) del wi-fi nella sala generale.

Riguardo alla storia di VMware, tra gli stand 8.1 e 7.1 era presente anche un’intera striscia storica dell’azienda:

VMwareTimeMachine

Party

Ovviamente non sono fisicamente riuscito a seguirli tutti: domenica mi sono limitato al #vRockstar Party (grande l’idea della maglietta in stile Hard Rock Café e comunque buona la scelta del posto, migliorabile quella sul cibo), lunedì al VMUG Party (bel posto e finalmente comodo da raggiungere) e il PernixData Flashy VIP Party (posto grandioso direttamente sulla spiaggia di Barceloneta e tutto il gotha presente), il martedì il VCDX / vExpert / Office of the CTO Reception Party (in un posto molto bello) e il Veeam VIP Media event, per chiudere il mercoledì con il party finale (ritengo ancora però che quelli europei siano da migliorare), un #vBeer tra italiani e una capatina al #BeerTweetup.

Meeting

Ho speso molto tempo nella community e nella solution area (soprattutto presso lo stand del VMUG), ma ho avuto anche l’occasione per alcuni meeting interessanti con:

Nei prossimi post vi saranno i vari report dettagliati.

Ringraziamenti finali

Quelli più ovvi (e comunque dovuti) sono a tutte le persone che hanno reso questo evento un successo: l’organizzazione, molti speaker, gli sponsor e naturalmente le diverse community, dal VMUG, a quella dei vExpert, a quella dei vBrownbag e tutte le altre persono che rendono questo tipo di eventi unico e quindi da vivere in prima persona.

E naturalmente devo ringraziare CloudCred che mi ha permesso, grazie alla vincita del Grand Prize di partecipare gratuitamente a questa conferenza.

Andrea MauroAbout Andrea Mauro (2904 Posts)

Virtualization, Cloud and Storage Architect. Tech Field delegate. VMUG IT Co-Founder and board member. VMware VMTN Moderator and vExpert 2010-18. Dell TechCenter Rockstar 2014-15. Microsoft MVP 2014-16. Veeam Vanguard 2015-18. Nutanix NTC 2014-18. PernixPro 2014-16. Several certifications including: VCDX-DCV, VCP-DCV/DT/Cloud, VCAP-DCA/DCD/CIA/CID/DTA/DTD, MCSA, MCSE, MCITP, CCA, NPP.


Related Post:

Share