Questo post è disponibile anche in: Inglese

Reading Time: 2 minutes

Poco meno di due anni fa Zerto aveva annunciato la disponibilità di Zerto Virtual Replication 3.0, una vera e propria soluzione di business continuity e disaster recovery (BCDR) di tipo enterprise-class, sia per infrastrutture virtualizzate (con VMware vSphere) che per ambienti cloud. Meno di un anno fa era stato annunciato il supporto anche per gli ambienti di tipo Hyper-V.

Ora, con il recente annuncio di Zerto Virtual Replication 4.0 gli ambienti supportati diventano VMware vSphere, Microsoft Hyper-V e anche Amazon AWS.

Ma tra le novità di ZVR 4.0 vi sono anche:

La funzionalità cross-hypervisor è probabilmente la più interessante ed innovativa, visto che permette di convertire al volo macchine virtuali Hyper-V in VM VMware vSphere e viceversa permettendo di fatto l’utilizzo di ambienti multi-hypervisor (tipicamente in datacenter diversi, ma vi potrebbero essere scenari anche più interessanti).

Zerto-VMware-MicrosoftDa un punto di vista dei costi, invece è il supporto ad che risulta essere estremamente interessante riducendo (o comunque trasformando) il costo del datacenter di disaster recovery. Anche qua potrebbero nascere scenari di utilizzo diversi (come il poter gestire il DR di un ambiente basato su AWS, ad esempio).Zerto-AWSPotenzialmente potrebber diventare anche uno strumento di migrazione  e non solo uno strumento di DR… chiassà se in futuro saranno magari previste licenze solo per attività di migrazione verso cloud pubblico o conversione da un hypervisor ad un altro…

Nota: nella versione VMware  viene utilizzata una tecnologia non basata su snapshot ma simile a quella utilizzata dalla vSphere Replication o dallo Storage vMotion (dalla versione 5.0 in poi). Ufficialmente VMware non supporta Zerto (si veda la KB 2069900 – Support for Zerto Replication) e delega a Zerto il spporto dell’intera infrastruttura. In realtà se il problema dipende dalla parte di VMware, in accordo ad un documento congiunto (ZeRTO Support Statement) la responsabilità del supporto torna a VMware.

Andrea MauroAbout Andrea Mauro (2909 Posts)

Virtualization, Cloud and Storage Architect. Tech Field delegate. VMUG IT Co-Founder and board member. VMware VMTN Moderator and vExpert 2010-18. Dell TechCenter Rockstar 2014-15. Microsoft MVP 2014-16. Veeam Vanguard 2015-18. Nutanix NTC 2014-18. PernixPro 2014-16. Several certifications including: VCDX-DCV, VCP-DCV/DT/Cloud, VCAP-DCA/DCD/CIA/CID/DTA/DTD, MCSA, MCSE, MCITP, CCA, NPP.


Share